Le sette parole chiave dell’Intelligenza Emotiva che dovresti avere nel tuo vocabolario

Cosa è l’intelligenza Emotiva? Ciò che è sicuro è che è ormai considerata una “competenza” di prima importanza. Personale e Professionale .

I molti dei cambiamenti che stanno verificandosi a livello globale ci richiedono nuovi stili di vita.

Aumenta la necessità di evolvere i propri comportamenti verso nuovi modi di essere e di relazionarsi con gli altri e con tutto il mondo circostante.  In altri parole doti quali empatia, adattabilità, consapevolezza di sé e degli altri sono sempre più importanti.

C’è molto consenso sul fatto che questo tipo di competenze non possa essere appreso nello stesso modo in cui si ci si forma sotto il profilo teorico, ma sono necessari tempo, esperienza e anche un certa propensione personale.

E’ altresì vero che si tratta di in un’area molto variabile da individuo a individuo, nessuno può vantare un possesso completo di tutte le competenze emotive, ma neanche una totale mancanza. Ciò che è fondamentale è perciò scoprire i migliori aspetti dell’intelligenza emotiva per utilizzarli al meglio secondo le predisposizioni personali.

La tua Psicologia Emotiva: quanta consapevolezza ne hai?

E’ la consapevolezza delle tue emozioni che può veramente fare la differenza, la psicologia emotiva è la disciplina che ti aiuta a comprendere che le esperienze emotive sono un insieme di sollecitazioni fisiologiche e stati psicologici che si manifestano nelle tue personali esperienze. Il tuo stato emotivo è il punto di convergenza delle esperienze quotidiane ordinarie o straordinarie, ha molto a che vedere con la tua formazione ed è condizionata dalla cultura sociale in cui viviamo.
Il primo passo per alzare il livello dell’intelligenza emotiva è osservare e monitorare il più spesso possibile le emozioni. Il risultato ( nel corso del tempo) è una maggiore consapevolezza degli aspetti in cui ti trovi in difficoltà e sopratutto di quelli in cui senti di trovarti a tuo agio. Questa area circoscrive l’ambito in cui puoi utilizzare al meglio le tue caratteristiche personali.

La paura è un emozione ancestrale che nasce nell'amigdala
Psicologia Emotiva: il sistema limbico è il centro delle nostre emozioni. Daniel Goleman studia il rapporto fra intelligenza e emozioni

Comunicazione emotiva: E’ qualcosa di cui non puoi fare meno

Non si può non comunicare è un principio basilare della comunicazione. Così ognuno di noi nella vita di tutti i giorni adotta più o meno consapevolmente la sua strategia comunicativa. Utilizzando i tre principali canali verbale, paraverbale e non verbale trasmetti messaggi che suscitare nel destinatario emozioni di vario genere. Significa che comunichi agisce non solo a livello razionale e cognitivo, ma penetra ad un livello molto più profondo e radicato che tutti percepiamo. Lo possiamo sintetizzare in quelle che sono le nostre percezioni cosiddette “a pelle” Quanto la comunicazione emotiva è importante? E quando divene efficace e decisiva? La risposta ha a che fare con le motivazioni delle nostre azioni, dei nostri gesti, delle nostre scelte che possono rivelare molto facendo trasparire più di quanto ce ne accorgiamo. 

Intelligenza ed empatia: i punti essenziali

Una fra le definizioni più condivise di Intelligenza Emotiva è “la capacità di comprendere i propri sentimenti e quelli altrui al fine di raggiungere gli obiettivi” possiamo scomporla in cinque componenti fondamentali, che ognuno di noi sviluppa in modo del tutto unico e personale:
Consapevolezza di sé: la capacità di agire riconoscendo le proprie emozioni.
Gestione di sé: la capacità di utilizzare i propri sentimenti in modo appropriato.
Motivazione: la capacità di avere chiaro il motivo che ci spinge ad agire in un certo modo.
Empatia: la capacità di percepire e comprendere con la consapevolezza delle emozioni proprie ed altrui.
Abilità sociale: la capacità di interagire integrando la dimensione delle singole persone con le dinamiche di un guppo o una collettività

intelligenza emotiva goleman riassunto
L’intelligenza Emotiva secondo Daniel Goleman

i Libri sull’intelligenza emotiva

La libreria disponibile riguardo le emozioni e gli aspetti emozionali dell’intelligenza e sterminata, è possibile leggere e studiare infinite ed interessanti informazioni.
Proprio perchè si tratta di emozioni leggere un libro sperando di apprendere solo l’aspetto teorico è però del tutto insufficiente.
Se ti interessa questo settore un libro ti può fornire solo alcuni dei dati di cui hai bisogno, perchè la maggior parte delle informazioni (e fra l’altro quelle che sono più importanti) possono provenire solo dalla tua personale esperienza.
Un ottimo modo per fare esperienza è frequentare un corso in cui avrai occasione di comprendere a fondo le tue emozioni apprendendo come  integrarle con l’intelligenza razionale e utilizzarle così al meglio
Puoi comunque trovare un lista di libri qui e qui

Intelligenza emotiva al lavoro

L’importanza dell’ intelligenza emotiva in ambito di lavorativo è sempre più riconosciuta ,apprezzata e richiesta richiesta, perchè apporta una migliore collaborazione tra i componenti dello staff, creando così un ambiente di lavoro più sereno e produttivo.

Ecco perciò che le aziende e tutti i tipi di organizzazioni, attribuiscono sempre più importanza alle caratteristiche personali di dipendenti o impiegati. Sono definite Soft Skills o Competenze Trasversali e sono ritenute fondamentali per operare nell’ambito di un gruppo: si parte perciò da una base in cui viene valutata la capacità di comprendere le emozioni proprie e altrui, per poi individuare le competenze, saperle combinare, comunicare in modo empatico e orchestrare cosi una strategia comune. 

Tu di che leadership sei?

Nella nostra società stiamo perciò orientandoci sempre più verso forme di leadership che attribuiscono massima attenzione alle relazioni. Un conosciuto antesignano che da molto tempa studia e pratica forme avanzate di leadership E’ Jeff Wiener, CEO di Linkedin che ha inventato il “Compassion Management” che potrebbe essere tradotto come Management Gentile . Nell’ambito di uno staff aziendale migliore è la nostra intelligenza emotiva, migliore sarà la nostra risposta di fronte a situazioni di stress, migliorando anche l’umore e i risultati

E nelle relazioni di coppia quanto contano le emozioni?

Sembra superfluo e scontato sottolineare quanto le emozioni giochino un ruolo fondamentale nelle relazioni di coppia. Spesso succede che ciò venga sottovalutato oppure che l’ aspetto emozionale scorra in modo inconsapevole. E le conseguenze si fanno sentire perchè specialmente in un rapporto a due è indispensabile un’attenzione speciale fondata sull’empatia, sull’attenzione all’altro, sulla tenacia, sull’autocontrollo, sull’abilità di comprendere i sentimenti altrui al di là delle parole.

Esercitazione: audio sulle emozioni e intelligenza emotiva

Questa esercitazione ti guida in un percorso visivo che ti servirà a focalizzare meglio le tue emozioni, riconoscerle e imparare a gestirle con pazienza e gentilezza. Si tratta di una visualizzazione guidata di c.ca 20 min. da effettuare in un ambiente tranquillo assumendo una posizione comoda e rilassata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *