Guarigione del corpo e guarigione spirituale vanno di pari passo.
Maggiore è l’equilibrio fra di loro migliore sarà la tua salute e la crescita interiore.

La guarigione spirituale e energetica è infatti basata sulla concezione olistica dove il benessere è il risultato di una costante interazione energetica dei singoli livelli spirituale, emotivo, mentale, psicologico e fisico.

Il concetto di salute sotto un profilo olistico, cioè globale e privo di separazione, si differenzia da quello della medicina convenzionale occidentale che cura prevalentemente i sintomi , cioè le conseguenze del malessere.

Cosa significa essere in salute?

Stare bene ed essere in salute significa svegliarsi allegri alla mattina, andare volentieri al lavoro, avere ottimi rapporti con familiari, amici e colleghi, trovare gioia nelle incombenze quotidiane, sentirsi energetici e vitali, vivere rilassati e dormire bene.
Tutto ciò ti porta naturalmente alla guarigione energetica e spirituale.

Ecco 7 aspetti per la tua guarigione spirituale

guarigione energetica e spirituale

Qui sotto trovi una lista dei principali aspetti per guarire la tua vita, leggili e riordinali secondo il tuo sentire

Il Cibo, primo passo per la tua salute

Non esiste una dieta o un tipo di alimentazione che vada bene per tutti. Farsi prescrivere una dieta basata su principi generici equivale a imprigionare il corpo e le mente in una gabbia che ci costringe ad uno standard che molto probabilmente non è il nostro.
Come alimentarsi correttamente passa necessariamente da un ascolto profondo delle tue esigenze.
Il cibo giusto per te è frutto di un processo di crescita e di consapevolezza che ti guida nel’evitare l’alimentazione compulsiva e ti rivela chiaramente qual’è il cibo di cui hai necessità.
Il Mindful Eating è la pratica che ti guida ad un contatto profondo con te stesso, fornendoti una chiara percezione del migliore stile di vita possibile e perciò dandoti consapevolezza di cosa è bene mangiare, cosa è superfluo e cosa è nocivo.


Le Emozioni, trova il tuo equilibrio vitale

Specialmente in periodi difficili della vita le emozioni sono determinanti per il tuo equilbrio personale, la calma della mente, una visione chiara di te e del tuo mondo. La psicologia emotiva è molto importante e diviene uno degli aspetti fondamentali della tua felicità.
Nella vita di tutti noi ci sono emozioni belle e positive ed emozioni negative che se gestite male divengono tossiche e pericolose. Il sottile equibrio tra questi due piatti della bilancia è uno dei nostri compiti più ardui ma anche più importanti da non perdere mai di vista.
Pensare di provare solamente emozione positive è irreale e anche insano, la strategia per individuare il tuo personale equilibrio è semplice ma molto impegnativa e indispensabile.
Si chiama intelligenza emotiva e ci aiuta a stabilire il migliore equilibrio possibile utlizzando le risorse mente-corpo spirito in modo integrato.

Le Relazioni: come cambiare in meglio se stessi e gli altri.

I sociologi la chiamano disaggregazione dei corpi sociali intermedi, significa che gli individui perdono il contatto con la loro comunità di riferimento.
Il tutto ha origine nella paura delle persone, segnate dalla pandemia, di sentire le proprie emozioni e vivere fino in fondo i rapporti con gli altri come l’amicizia e l’amore.
E’ importante gestire questo disagio dando tutta l’importanza di cui siamo capaci al contatto profondo con noi stessi, l’unico punto di ri-partenza per incontrare nuovamente gli altri partendo da coloro che ci sono più vicini. Le parole chiave che ti consentono di recuperare la tendenza alla solitudine e poverta di relazioni sono gentilezza, ascolto, non giudizio.

Il Lavoro, lo specchio della tua crescita personale e della tua vita

Hai la percezione che il tuo lavoro “ti vada ormai stretto”? E’ una esperienza di molti. Se avverti dei segnali di insoddifazione è arrivato il momento di riflettere. Quando il tuo lavoro non ti soddisfa, ti arrivano delle chiare percezioni di stanchezza, ti senti a disagio e desideri un cambiamento.
E’ importante allora prendere la cosa seriamente, perchè hai a portata di mano tutto ciò che ti serve per seguire e sviluppare il tuo processo di trasformazione personale. Cerca e leggi le storie di persone che hanno già percorso la strada del cambiamento, qui ne puoi trovare molte .
Ti risulterà più chiaro che Il tuo lavoro può divenire per te un prezioso strumento di crescita e di trasformazione personale e professionale.

Rimuginare fa male

Rimuginare è uno dei peggiori automatismi psicolgici della nostra epoca e ci fa male.
Cosa succede quando si rimugina
Pensare e ripensare a qualcosa toglie le forze e le sottrae ad altro.
A risentirne è la concentrazione e in generale la voglia di sorridere e godersi la vita. In una parola: porta nell’infelicità. Questo perché siamo quello che pensiamo, a prescindere da quanto accade fuori dalla nostra testa e l’eccesso di pensieri negativi conduce a prospettive negative, facendoci immaginare un futuro catastrofico. Questo comporta insicurezza, sfiducia in se stessi, gelosia, ansia, indecisione e confusione, e ci impedisce di raggiungere la felicità. Per non rimuginare prova la mindfulness

Il senso di colpa e l’altra faccia della medaglia: il perdono

Il senso di colpa è una delle modalità più dannose di relazionarsi con il mondo e con noi stessi.
Tu come vivi i sensi di colpa?
In moltissimo oggi vivono alimentando sensi di colpa quotidiani, che hanno conseguenze dannose sulla salute.
Ti senti in colpa? Oppure prefersici cercare qualcun’altro a dui dare la colpa?
In tutti i casi il senso di colpa è un sentimento che viene da lontano, nella maggior parte dei casi è una eredità dalla nostra infanzia.
Il perdono è tutto ciò che è necessario perchè tu ti possa sentire subito meglio con i tuoi sensi di colpa. Quando riesci a perdonare te stesso per le tue presunte colpe nei riguardi delle persone a cui vuoi bene, il senso di colpa si dissolve e non ti tormenterà più.
Quando riuscirai a perdonare altri a cui dai la colpa per presunte cattive azioni sarai libera da odio e risentimento.
Liberarsi dal senso di colpa che proviamo o che attribuiamo ad altri è uno uno dei più prezosi atti di amore che possiamo fare “L’amore è la grande cura miracolosa. Amare noi stessi compie miracoli nelle nostre vite”( Louise Hay).

Avere cura di se stessi (e degli altri) è il segreto per la guarigione spirituale

Prendersi cura di se stessi e degli altri è uno dei migliori modi per sentirsi bene e restare in salute.
La domanda è: cosa mi farebbe veramente bene? Svegliarmi tardi al mattino,? Mangiare quello che voglio? Dire sempre sempre di no? Non credo proprio!
Allora riformula domanda e scegli con attenzione quello che ti rende realmente felice e che ti dà uno stato di benessere nella mente, nel corpo e nello spitiro.
Una volta che sai di cosa si tratta mettilo in atto, facendoti accompagnare da un spirtual life coach esperto, perchè è molto facile perdersi e prendere delle cantonate.
Prendersi cura degli altri poi è maledettamente difficile, sopratutto perchè ci aspettiamo di avere sempre in cambio, ringraziamenti, gratitudine, riconoscimenti. Ma non è così scontato, anche perchè alle nostre buone intenzioni non sempre corrisponde una corretta messa in atto dell’aiuto che vogliamo dare, talvolta vogliamo addirittura aiutare gli altri contro la loro volontà.

Ora porta a termine l’esercizio di scegliere le tue priorità fra gli aspetti elencati qui sopra e, se lo desideri, puoi chiedermi un confronto sulla guarigione spirituale

Su questi temi leggi il mio BLOG Mindfulness & Spiritual Fitness

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Inviami un messaggio
Cosa vuoi cambiare nella tua vita?
Scan the code
Ciao, sono Pier Luigi Rizzini. Hai voglia di raccontarmi cosa vorresti cambiare nella tua vita?