L’ AI ti aiuta a cambiare lavoro e vita

Il tuo lavoro ideale te lo consiglia Chat GPT oppure Gemini di Google

L’intelligenza artificiale e uno strumento innovativo per cambiare vita e lavoro in modo semplice, veloce e anche divertente :-))

Le piattaforme di intelligenza artificiale ti aiutano a trovare il lavoro ideale e a creare la vita come la desideri.

Le principali sono  Chat GPT,  Gemini di Google, Claude, Poe AI.

Buona parte del processo di career coaching  può essere assistito dalle principali piattaforme AI ed è utilizzabile da tutti, dunque ChatGPT ti può trovare il lavoro!

Ecco alcune funzioni basilari per iniziare un percorso di carriera con l’intelligenza artificiale:

  • Scrittura di un CV che risponda esattamente agli obiettivi di carriera
  • Preparazione di una lettera di presentazione esaustiva
  • Messa a punto delle strategia di candidatura e delle tecniche del colloquio

Non bisogna però dimenticare che nell’utilizzo di Chat GPT rimangono fondamentali la creatività, la percezione critiche delle potenzialità personali, le abilità emotive e tutte le altre caratteristiche umane che non si trovano in nessuna intelligenza artificiale.

Ho studiato e sperimentato sino dai primi momenti le varie forme di intelligenza generativa, applicandole al coaching di carriera e ho individuato 5 principali aspetti che corrispondono ad altrettanti suggerimenti.

1.Trova la corretta strategia per l’utilizzo dell’intelligenza artificiale

Imposta una strategia corretta sin dal primo momento di utilizzo evitando i seguenti errori:
1 L’AI non è perfetta, non utilizzare perciò i risultati così come sono proposti ma applica un giusto senso critico, correggendo e adattando i risultati.

2 Non puntare sulla grande quantità disponibile, ma sulla qualità, che è il risultato dell’utilizzo critico, creativo e umano dei risultati dell IA.

3 Inserisci le tue personali esperienze, competenze e potenzialità. Solo così i risultati rispecchieranno le tue esigenze e ChatGPT ti può trovare il lavoro

Come fare: sottoponi il tuo cv e la lettera di presentazione, poi prepara una sequenza di domande su quali sono le tue competenze prevalenti, sulle opportunità del mercato del lavoro, le aree più favorevoli, il guadagno medio e ogni altra domanda sul lavoro che vorresti.

2. Apprendi il giusto metodo di utilizzo di ChatGPT.

Impara la giusta comunicazione e imposta la migliore interazione possibile con l’AI
Il modo in cui fai le domande fa davvero una grande differenza nella risposte che ti verranno date. E’ perciò fondamentale che tu trovi il lessico adeguato componendo la domanda ( detta prompt o query) nel modo più efficace
Ad esempio: invece di: Mi candido per un ruolo di marketing ( con tutti i relativi dettagli)

prova cosi: Scrivimi una lettera di presentazione per un ruolo di marketing( dettagli)

Come fare: dopo avere analizzati i dati, fai una selezione tra le possibili posizioni che l’AI ha suggerito e chiedi un’analisi comparativa 

3. Immergiti nello straordinario Brainstorming dell’intelligenza artificiale

Ti puoi aspettare una gamma di opzioni che va oltre le aspettative.

Con un paziente e sapiente avvicinamento a cerchi concentrici avrai risposte che contengono una vasta gamma di idee che potresti non aver considerato prima, con soluzioni anche creative e innovative e sperimentare realmente come ChatGPT ti può trovare il lavoro

Senza escludere a priori le risposte “non usuali” prova a cambiare e riformulare ripetutamente la domanda per ottenere risposte con i vari aspetti della questione .

Il modo di porre le domande cambia le risposte. Invece di “Come posso avere più colloqui di lavoro?” potresti chiedere: “Quali sono le modalità più innovative per aumentare le mie opportunità di cambiare lavoro?

Come fare: in base all’analisi comparativa scegli le opportunità che ti sembrano più interessanti e in parallelo determina le tue priorità e i tuoi obiettivi utilizzando un modello swot

4. L’ Autoformazione con l’intelligenza artificiale è inclusa!

Utilizza l‘AI come una formidabile opportunità di Apprendimento 

Nel dialogo che intratterrai con l’ AI sei tu il primo a rielaborare costantemente il flusso delle informazioni e il relativo scenario che per sua natura è sempre dinamico.

L’AI diviene perciò come un tutor che ti  indica continuamente nuovi aspetti da analizzare, rivedere, rielaborare, sino ad arrivare ad una nuova formulazione della domanda seguente che sarà l’evoluzione della precedente e così via.

Come fare: inserisci l’analisi swot degli obiettivi relativa ad ogni opportunità per te interessante e chiedi come candidarti o procedere in altro modo per ogni singola opportunità.

5. Con ChatGPT è importante la Qualità piuttosto che la Quantità.

Utilizza correttamente la generazione dei contenuti Ci sono compiti ripetitivi che possono essere prodotti in grande volume ed in breve tempo ad es. 

  • Elaborare numerosi profili professionali che consentono di valutare quale può essere il migliore per la tua situazione
  • Stendere vari tipi di tipi di CV in diverse modalità stili e linea grafica avendo così la possibilità di scegliere quello più adatto per ogni singola offerta di lavoro
  • Scrivere varie lettere di presentazione diversificandole in base a diverse priorità, ottenendo così varie versioni che si adattano a diverse esigenze 

Anche se avere a disposizione una grande quantità di risultati può sembrare un vantaggio, non puntare sulla qualità, solo perchè l’ intelligenza generativa può facilmente proporre moltissimi contenuti. Cerca invece principalmente la qualità, che è il risultato dell’utilizzo critico, creativo e umano dei risultati dell IA.

Come fare: procedi ora con il self marketing chiedendo di tracciare un profilo professionale per ogni opportunità selezionata, compilare il relativo cv e scrivere la lettera di presentazione.

Come cambiare vita e lavoro con l’intelligenza artificiale

Vuoi cambiare lavoro (e vita!) utilizzando l’intelligenza artificiale?
Ho messo a punto un corso semplice e innovativo su Intelligenza Artificiale e Coaching

Mi interessa!

* indicates required
C’è un corso in particolare su cui vuoi più informazioni?

Intuit Mailchimp

Vedi qui sotto i consigli di Neil Patel!

Come NON usare L’intelligenza generativa

Secondo Neil Patel uno dei più famosi guru del mondo digitale sono tre gli errori a cui fare attanzione usando l ‘AI

ChatGPT , cosa non fare


  • Errore 1 Pensare che l’intelligenza artificiale sia perfetta e utilizzare i risultati così come sono proposti senza applicare un giusto senso critico, correggendo e adattando i risultati ai propri obiettivi.
  • Errore 2 Puntare sulla quantità solo perchè l’ AI può facilmente proporre moltissimi contenuti, ma cercare principalmente la qualità, che è il risultato dell’utilizzo critico, creativo e umano dei risultati dell IA.
  • Errore 3 Indipendentemente dei risultati che l’ AI produce, l’importante è che tu evidenzi le TUE personali esperienze, competenze e potenzialità.
    E’ dunque fondamentale che quello che trai dall’intelligenza artificiale rispecchi la tua personalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *